Navigazione veloce

Comunicare con gli oggetti oggi si può


Amazon Alexa è l’assistente vocale, sviluppato dall’azienda di eCommerce, per far comunicare gli oggetti con le persone. Quindi si può chiedere al frigorifero quanti gradi centigradi ci sono in casa e in caso di basse temperature chiedergli di accendere i riscaldamenti. Sul led si possono, inoltre, controllare tutti gli altri dispositivi connessi nell’abitazione. 

Amazon ha installato Alexa anche nel suo assistant personale. Così ad Amazon Echo si può chiedere qualsiasi cosa, ti ascolta fino a una distanza di 9 metri: accendere o spegnere le luci, i riscaldamenti, attivare la lavatrice, riprodurre la musica preferita, senza alzarsi dal divano e accendere lo stereo; le ricette per cucinare; il traffico e il meteo prima di uscire di casa; ma non solo: notizie, audiolibri, ecc.. Puoi utilizzarlo così come si usa un motore di ricerca: ma senza digitare nulla. Semplicemente parlandogli. 

In questa nuova frontiera di Internet delle cose non si sta muovendo solo Amazon che ha investito 100 milioni di dollari per sviluppare progetti con l’intelligenza artificiale. Adobe, per esempio, sta sviluppando un software per editare le fotografie semplicemente eseguendo i comandi vocali dell’utenteamazon alexa

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.