Navigazione veloce

FESTIVAL DELLA MUSICA IMPOSSIBILE

 

Va di scena la danza popolare alla nona edizione del “Festival della Musica Impossibile“! Il Festival, organizzato dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi – Onlus Centro “E. Bignamini” di Falconara, è l’originale incontro tra musicisti professionisti e musicisti con “diverse abilità” in arrivo da tutta Italia. La manifestazione si svolgerà venerdì 16 ottobre 2015 al PalaBadiali di Falconara Marittima (AN). Una intera giornata di musica, danza e arte a partire dalle 10 della mattina fino alle 16. La partecipazione è libera e aperta a tutti. Ospiti Speciali: i marchigiani Traballo e i partenopei Gatta Blu di Scampia.   Una giornata di musica, danza e arte, ma soprattutto un originale incontro nazionale delle diverse abilità musicali che dimostra, sonoramente, come ogni corpo contiene la sua musica, calibrata sul ritmo vitale e imprevedibile dell’emozione e del buon umore, più che sui rigidi accademici 4/4 (quattro quarti).

 Nelle passate edizioni si sono avvicendati sul palco musicisti di ogni genere e livello, permettendo di ascoltare world music, jazz, genere cantautorale, folk, musica classica e corale. Questa IX edizione si svolge in concomitanza con il 50° anniversario di attività del Centro Bignamini di Falconara ed è dedicata alla danza popolare collettiva. La festa  sarà animata dal Gruppo Musicale Traballo con la partecipazione di insegnati di danze popolari che coinvolgeranno tutto il pubblico in frenate pizziche, quadriglie e saltarelli. Da fuori regione, attesissimi arriveranno i ragazzi della band del Centro Diurno Riabilitativo Gattablu di Scampia, Napoli, diretti dalla dottoressa Anna Maria Staiano e coordinati dalla musicoterapeuta Immacolata Paladino. Durante la giornata si svolgerà una improvvisazione collettiva di percussioni che coinvolgerà tutto il pubblico. La manifestazione si svolge con la collaborazione del comune di Falconara Marittima e con il patrocinio della Regione Marche.

“LEGGI L’ARTICOLO INTERO A QUESTO LINK

festival 2015 (1)

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.